CNA_Pesaro_Urbino_Pesaro2024
CNA_Pesaro_Urbino_POSITIVO

Venezia, ancora successo per le Marche del cinema con “6 dimore in cerca d’autore”

Successo per il progetto. CNA Cinema Marche “L’unione dei professionisti marchigiani, processo virtuoso e vincente” 

ANCONA – Dopo le 7 opere made in Marche presentate all’Hotel Excelsior nella vetrina organizzata da Fondazione Marche cultura e Marche Film Commission, successo e consensi il giorno successivo alla Mostra internazionale del cinema di Venezia anche per la serie di cortometraggi “6 dimore in cerca d’autore”, presentati in anteprima alla Casa degli autori. Un progetto di promozione culturale realizzato dalla “Piceni Art for Job” che si propone di esaltare la bellezza e il valore artistico delle dimore storiche della Vallata del Tronto e del territorio piceno, per contribuire in modo innovativo alla rinascita di una terra gravemente colpita dal sisma e messa ulteriormente alla prova dalla pandemia da Covid-19.

Un progetto che vede il patrocinio di CNA Cinema e Audiovisivo Marche (a cui è associata la Art for Job), che l’associazione sostiene convintamente. “Si tratta infatti – dice il responsabile di CNA Cinema Marche, Claudio Salvi – di un progetto virtuoso e vincente sostenuto da professionisti marchigiani della cultura che hanno deciso di unire le forze per mettere la propria creatività al servizio della promozione e valorizzazione del territorio piceno, evidenziandone le peculiarità architettoniche e artistiche, in stretto legame con i produttori d’eccellenza”. Un processo che CNA Cinema e Audiovisivo Marche auspica da tempo e che ha prodotto in questi anni di lavoro di rappresentanza del settore importanti risultati. “Vogliamo mettere in rete e collegamento sempre di più le tante professionalità che operano in questo settore nella nostra regione”.

“Giovani autori, registi e maestranze della filiera cinematografica marchigiana – aggiunge Sandro Angelini della Piceni Art for job – hanno reso 6 dimore storiche del Piceno protagoniste di questo ambizioso progetto di promozione culturale, che trae la sua forza dalla potenza evocativa del cinema, per valorizzare le dimore e le loro atmosfere uniche, attraverso 6 cortometraggi, uno in ogni dimora”.

Ecco le 6 dimore scelte: •Castel di Luco (Paggese, Acquasanta Terme) •Villa Cicchi (Abbazia di Rosara, Ascoli Piceno) •Palazzo Saladini di Rovetino (Ascoli Piceno) •Borgo Storico Seghetti Panichi (Castel di Lama) •Palazzo Recchi Franceschini (Castignano) •Palazzo Bufalari (Offida).

Altre notizie