CNA_Pesaro_Urbino_POSITIVO

Accompagnatore turistico, parte un corso della CNA

PESARO – Accompagnatore e guida turistica. Una professione che sta sempre più attirando giovani e non solo.  CNA di Pesaro e Urbino, in accordo con FormArt Marche, ha organizzato un corso della durata di 400 per formare appunto la figura di Accompagnatore turistico con un percorso formativo che consente di ottenere l’abilitazione necessaria per lavorare nel turismo a livello locale, nazionale e internazionale.

Il corso di 400 ore è finalizzato all’acquisizione di competenze professionali nei servizi di accompagnamento, nel marketing turistico, nella gestione economica, ruolo istituzionale, sicurezza e relazione con il cliente, come previsto dalle normative.

Il corso offre l’opportunità di lavorare nel turismo come accompagnatore di gruppi organizzati o singoli visitatori, occupandosi del corretto svolgimento del programma di viaggio. L’accompagnatore segue i turisti durante il tour suggerendo attrazioni e fornendo informazioni sui luoghi di interesse turistico nelle zone di transito.

Il corso mira inoltre a formare il profilo di “Accompagnatore Turistico” che segue ed assiste un gruppo turistico dall’inizio al termine di un viaggio organizzato. L’accompagnatore deve adoperarsi affinché il viaggio acquistato dal cliente sia realizzato nel migliore dei modi e secondo i servizi e le agevolazioni promesse dall’organizzazione al cliente, mediante controlli su tutto l’iter degli spostamenti e delle soste. Dovrà occuparsi delle formalità di frontiera e doganali; di relazionare, all’organizzazione per cui presta servizio, l’andamento del viaggio informandola di eventuali inconvenienti, lacune o problemi emersi.”

DESTINATARI E REQUISITI

Il corso è destinato a 15 partecipanti (con la possibilità di ammettere la presenza fino a 5 uditori): di età compresa tra i 18 anni e i 64 anni e che non partecipino a percorsi di Istruzione.

Possesso di un diploma di maturità quinquennale

 Possesso di competenza linguistica (anche non certificata) nella lingua italiana a livello ALTE C1 e B2 scritto.  Maggiore età – Padronanza di un’ulteriore lingua veicolare – Inglese (ALTE B1) – I diplomati degli istituti tecnici e professionali ad indirizzo turistico hanno titolo preferenziale per l’ammissione ai corsi di formazione professionale (LR 9/2006, art. 50, comma 3)

Altre notizie