CNA_Pesaro_Urbino_Pesaro2024
CNA_Pesaro_Urbino_POSITIVO

Pesaro, primo Scudo Blu della Croce Rossa assegnato a piazza del Popolo

PESARO – A Pesaro è arrivato il primo Scudo Blu, il simbolo internazionale di protezione dei beni culturali dai rischi dei conflitti armati, previsto dalla Convenzione dell’Aja del 1954.

Per riprendere questo percorso e costituire un elenco di beni con lo Scudo Blu, nel 2022 Croce Rossa Italiana – in qualità di ente garante e promotore del Diritto Internazionale Umanitario – ha avviato la campagna nazionale “Il futuro ha una lunga storia. Proteggiamola”, che ha portato alla firma del protocollo con Anci e alla definizione delle competenze.

Nel solco dell’iniziativa nazionale, grazie anche alla collaborazione della CNA di Pesaro e Urbino che collabora all’iniziativa, Croce Rossa Italiana Comitato di Pesaro ha raccolto il testimone dei colleghi di Brescia e, in occasione di Pesaro Capitale Italiana della Cultura 2024, ha implementato questo importante percorso con l’individuazione di beni rappresentativi della comunità su cui apporre l’emblema internazionale.

Piazza del Popolo è il primo dei tre monumenti già individuati dalla delibera del Comune di Pesaro per l’apposizione dello Scudo Blu. La piazza è storicamente il cuore della città in quanto sede dei principali palazzi del potere politico e amministrativo sin dal Medioevo e centro della vita civica. Inoltre, la presenza di monumenti emblematici, quali la fontana seicentesca, fa della piazza un luogo rappresentativo per la comunità, capace di consolidare l’identità collettiva. Come emblema internazionale, lo Scudo Blu riconosce che il depauperamento o il danneggiamento di piazza del Popolo sarebbe una perdita per l’intera comunità.

“Siamo orgogliosi di portare avanti questa iniziativa e di poterlo fare in un anno particolarmente significativo per la nostra Città – ha commentato Antonio Brancadori, Presidente del Comitato di Pesaro. “Crediamo fortemente nel valore simbolico legato all’apposizione dello Scudo Blu che ci permette anche di tenere alta l’attenzione su tematiche importanti, oggi più che mai, quali quelle relative alla diffusione del Diritto Internazionale Umanitario.

CNA di Pesaro e Urbino, sull’esempio di Brescia e Bergamo, aderisce all’iniziativa di Croce Rossa, perché da sempre impegnata nella valorizzazione del patrimonio storico, artistico e architettonico delle città frutto del talento, dell’ingegno e del saper fare artigiano. “Una cultura del saper fare – dice Antonio Bianchini, responsabile sindacale CNA di Pesaro e Urbino – di cui siamo custodi e che cerchiamo di promuovere anche attraverso iniziative che possano rilanciare il valore delle botteghe artigiane e il piccolo commercio nei centri storici”.

Lo Scudo Blu di piazza del Popolo è stato inserito nel sito www.scudoperlacultura.it, punto d riferimento a livello nazionale dell’iniziativa di Croce Rossa Italiana, che raccoglie tutti i beni “scudati”, con una mappa georeferenziata.

Altre notizie