CNA_Pesaro_Urbino_POSITIVO

Saldi estivi, per la nostra indagine una buona ricaduta mediatica

Sei servizi televisivi trasmessi da tg nazionali: Tg5 (due), Rainews (due), TV2000 (due). Quattro servizi radiofonici mandati in onda da Gr1, Gr2, Radio 24 e Rds. Dodici lanci di agenzia, spediti in rete da Ansa, Askanews, Dire, Italpress, La Presse. Dodici articoli di quotidiano: Centro di Pescara, Corriere della Sera, Discussione, Gazzetta di Ferrara, Gazzetta di Modena, Gazzetta di Reggio Emilia, Nazione, Nuova Sardegna, Repubblica, Secolo XIX, Stampa, Tirreno. Ventiquattro pezzi pubblicati da siti d’informazione registrati.

Una ricaduta mediatica significativa quella assicurata dalla nostra nota per la stampa sui saldi estivi che diffondeva il risultato di una indagine di CNA Turismo e Commercio. Indagine dalla quale risulta che la spesa pro capite dei consumatori in questa stagione partita sabato 6 luglio dovrebbe oscillare mediamente tra 120 e 130 euro. Un importo, però, che purtroppo non riuscirebbe a ribaltare l’andamento negativo delle vendite di abbigliamento estivo, in particolare negli esercizi tradizionali, dovuto oltre che alla contingenza economica soprattutto al maltempo che nelle regioni centro-settentrionali ha rimandato gli acquisti in pratica al periodo dei ribassi.

Commercio, dai saldi una piccola boccata d’ossigeno

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo articolo Saldi estivi, per la nostra indagine una buona ricaduta mediatica è stato pubblicato su CNA.

 

le news di CNA nazionale sono edite dall'Ufficio Stampa CNA nazionale Roma

Altre notizie