CNA_Pesaro_Urbino_Pesaro2024
CNA_Pesaro_Urbino_POSITIVO

Festival di Sanremo, dietro le quinte c’è il mondo CNA

Avete già controllato classifica di oggi del FantaSanremo, sperando di essere tra i primi della vostra lega?

Tra bonus e malus, ormai anche Amadeus è attento a non far prendere penalità ai fantagiocatori che da casa seguono ogni gesto dei cantanti, ormai di fatto impegnati in due gare: quella canora e quella ideata dagli imprenditori marchigiani della MK2, associati alla CNA di Fermo.

Con 2.656.000 gli utenti iscritti, 4.201.022 le squadre create e 492 mila le leghe, il FantaSanremo, nato durante una scherzosa cena tra amici al bar “Corva da Papalina” di Porto Sant’Elpidio, ha numeri da capogiro, che crescono ogni anno.

Una grande soddisfazione per il team di MK2 composto da Giacomo Piccinini, Niccolò “Papalina” Peroni e Damiano Cori, che ormai si occupano anche di altri progetti relativi alle cosiddette “second screen experience”, come le gamification di X Factor e di Eurovision Song Contest, oltre a comunicazione e marketing.

Ma la classifica del FantaSanremo, non è l’unica attesa in queste serate. L’altra è quella dei look degli artisti in gara, delle co-conduttrici e della first lady, Giovanna Civitillo, che in queste serate è vestita Rossorame, brand di Daniele del Genio, presidente di CNA Puglia, e Bruno Simeone.

E se restate colpiti dalle acconciature che i cantanti ostentano sul palco, sappiate che una parte del merito è anche delle sapienti mani dell’acconciatrice Miranda Subashi Dedej, associata CNA Alto Adige.

Tanta CNA anche dietro le quinte del Festival canoro più famoso d’Italia.

Si parte dalle imprese della CNA Marche, protagoniste del Villaggio Sanremo, a Villa Ormond, che raccontano i distretti produttivi e le tipicità marchigiane, senza dimenticare la promozione turistica dei luoghi più belli della regione. Durante queste giornate vengono, infatti, proiettati a rotazione i video promozionali dei territori marchigiani e delle eccellenze produttive della moda. Per poi approdare a Casa Sanremo, l’area hospitality del Festival, dove la squadra tutta al femminile delle Lady Chef della Federazione Italiana Cuochi, associazione affiliata a CNA Professioni che in questi giorni deliziano con i piatti della tradizione culinaria regionale vip, cantanti e ospiti. Tra le settanta chef provenienti da tutta Italia c’è, a rappresentare la Sicilia, Rosi Napoli, la presidente ristoratori di CNA Trapani.

E un po’ di Festival di Sanremo, targato CNA, lo trovate anche nei piatti che ogni anno grandi chef italiani sono chiamati a ideare per la “Settimana della Cucina del Festival di Sanremo”, progetto ideato da CNA Imperia, che coinvolge produttori e operatori della ristorazione e del turismo. Da Sanremo a Bari, passando per Malta, sono già tanti i ristoranti aderenti all’iniziativa e se ne potranno aggiungere altri, che gratuitamente potranno registrarsi alla pagina dedicata, dove troveranno anche la ricetta nel dettaglio e un video tutorial per preparare il piatto. Riceveranno anche un foglio menù dedicato ai clienti che spiega il piatto e valorizza il ristorante.

Se poi volete calarvi appieno nel clima festivaliero, non vi resta che andare a caccia dei cantanti e dei protagonisti di questa edizione, per farvi autografare il retro delle cartoline ideate sempre da CNA Imperia con le vignette di Danilo Paparelli che raffigurano Amadeus e Russel Crowe.

Questo articolo Festival di Sanremo, dietro le quinte c’è il mondo CNA è stato pubblicato su CNA.

 

le news di CNA nazionale sono edite dall'Ufficio Stampa CNA nazionale Roma

Altre notizie