PESARO e URBINO

logo-da-vetrofania-1024x1024
Pesaro e Urbino

CIAK, il progetto CNA per rafforzare la filiera del cinema, fa tappa a Reggio Emilia

Fa tappa a Reggio Emilia, CIAK, il progetto di CNA Cinema e Audiovisivo per qualificare e promuovere il sistema territoriale di competenze in ambito cinematografico e audiovisivo con l’obiettivo di far crescere il settore.

Ieri presso la sede CNA di Reggio Emilia si è tenuto il convegno “Viste da dentro”. L’Evoluzione delle maestranze tra innovazione e tecnologia”. Un incontro dedicato alle contaminazioni che animano la lunga filiera del cinema e dell’audiovisivo, alzando le quinte sulle tante professionalità che la compongono, come il costumista, lo scenografo, il tecnico del suono, il fotografo di scena, il truccatore, il regista, il montatore.

Nel corso dell’incontro sono state presentate esperienze di professionisti e artigiani del set che, attraverso la propria testimonianza, hanno raccontato cosa c’è dietro la magia del cinema.

Dopo il saluto di apertura lavori da parte del direttore generale CNA Reggio Emilia, Azio Sezzi, e gli interventi di Ivan Olgiati, presidente CNA Cinema e Audiovisivo Emilia-Romagna e Fabio Abagnato, responsabile Emilia-Romagna Film Commission, si sono succedute le testimonianze di Michele Cherchi Palmieri, direttore della fotografia, Ursula Patzak, costumista, Cristina Bartoletti, scenografa, Francesca Piani, truccatrice, Monica Manganelli, regista e visual designer, Davide Labanti, aiuto regia, e Mila Sacchi, responsabile di sartoria. Ha moderato i lavori la giornalista Valentina Ariete.

Questo articolo CIAK, il progetto CNA per rafforzare la filiera del cinema, fa tappa a Reggio Emilia è stato pubblicato su CNA.

 

le news di CNA nazionale sono edite dall'Ufficio Stampa CNA nazionale Roma

Altre notizie