CNA_Pesaro_Urbino_POSITIVO

Bonus fiscali: le regole per la fruizione in 13-guide

Con la pubblicazione di ben 13 guide, l’Agenzia delle Entrate fornisce ai cittadini uno strumento più semplice e rapido per la consultazione delle regole utili ai fini del corretto utilizzo in dichiarazione degli oneri deducibili e detraibili connessi alle spese sostenute nel 2023.

Il supporto dell’Agenzia delle Entrate per cittadini e professionisti, ai fini della compilazione della dichiarazione dei redditi 2024, diventa ancora più completo grazie alla pubblicazione di 13 guide che contengono tutte le indicazioni per fruire correttamente della deducibilità e della detraibilità degli oneri sostenuti nel corso del 2023.

L’Amministrazione Finanziaria, negli anni scorsi, aveva pubblicato delle corpose circolari che riepilogavano le modalità di compilazione dei dichiarativi, integrando, alla normativa e alla prassi ormai consolidata, anche le novità di ciascun periodo d’imposta.

Per le dichiarazioni del 2024, invece, l’Agenzia ha elaborato delle guide sulle agevolazioni, contenenti anch’esse la normativa di riferimento, i documenti di prassi e le regole per la conservazione della documentazione, ma suddivise per ciascuna tipologia di beneficio fiscale. In tal modo, la consultazione è diventata più agevole e rapida.

Le guide sono le seguenti:

  1. Aspetti generali: rilascio del visto di conformità, Verifica della corrispondenza tra l’importo dei redditi indicati nella dichiarazione con quello esp, osto nelle CU, Regole generali di detrazione degli oneri detraibili e deducibili, Controlli per il corretto riporto in dichiarazione degli acconti versati per il 2023, Moduli di dichiarazione sostitutiva resa dal contribuente e da soggetti terzi in relazione agli oneri fruiti in dichiarazione;
  2. Spese sanitarie: modalità e requisiti necessari per beneficiare della detrazione del 19% delle spese sanitarie, in relazione alle specifiche fattispecie per le quali tali spese sono sostenute;
  3. Interessi passivi su mutui: Regole e limiti per la detrazione del 19% degli interessi passivi e degli oneri accessori su mutui pagati nel 2023 (criterio di cassa);
  4. Spese d’istruzione: regole per la detrazione del 19% delle spese d’istruzione sostenute per la frequenza di scuole dell’infanzia, scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado (sia statali che paritarie), corsi di laurea presso università statali e non statali, di perfezionamento e/o di specializzazione universitaria, tenuti presso università o istituti universitari pubblici o privati, italiani o stranieri;
  5. Erogazioni liberali: regole, limiti e modalità di sostenimento delle spese riguardanti le erogazioni liberali per le quali è possibile fruire della detrazione;
  6. Premi di assicurazione: modalità e limiti per la detrazione dei premi di assicurazione relativi alle assicurazioni sulla vita e contro gli infortuni, aventi per oggetto il rischio di morte finalizzati alla tutela delle persone con disabilità grave, il rischio d’invalidità permanente, nonché il rischio di eventi calamitosi stipulate per unità immobiliari residenziali e relative pertinenze;
  7. Contributi previdenziali e assistenziali e spese per servizi domestici: Regole per la deducibilità dal reddito complessivo;
  8. Altre detrazioni e deduzioni: riepilogo delle modalità di detrazione di altre spese sostenute, quali, ad esempio le spese per attività sportive praticate dai ragazzi; i canoni di locazione sostenuti da studenti universitari fuori sede; le spese per l’acquisto degli abbonamenti ai servizi di trasporti pubblici;
  9. Crediti d’imposta: regole per la fruizione dei diversi crediti d’imposta riconosciuti al contribuente;
  10. Recupero patrimonio edilizio;
  11. Riqualificazione energetica;
  12. Bonus mobili ed elettrodomestici
  13. Superbonus

Altre notizie